lunedì 6 febbraio 2012

Da esploratori ad allevatori

Tutto cambia, è inevitabile. Anche noi, pionieri, che arrivammo col carro e con i cavalli che volevamo esplorare questa nuova terra, ad un certo punto ci siamo inquartati.

Pensiamo a costruire un piccolo ranch, dove allevare le nostre bestie i nostri bambini. Basta giri in giro. Lavora la terra! Costruisci il recinto per Martina! Sbrigati che ESCE!!!

Forti della nostra esperienza dunque, ecco delle preziose regole di vita:


Le regole dell'Esploratore:

1) Cosa c'è laggiù? Oltre quelle colline? E oltre quella foresta?
2) E' tardi. Che sia il caso di dormire? Ma no... perchè mai? Guarda che stelle
3) Vale sempre la pena di provarci.
4) Bussola? Non serve. Orologio? Men che mai. Basta un coltello.
5) Ogni lasciata è persa.
6) Mai accontentarsi.
7) Chi osa vince. TUTTO.
8) Quella bestia arrosto secondo me non è male.
9) La passione innanzitutto.
10) Nessuno ci ha mai detto che sarebbe stato facile.


Le Regole dell'Allevatore:

1) Il capo branco sono io.
2) Più potente di me c'è solo la mamma.
3) Se discuti con tuo figlio mai terminare la frase con "d'accordo?" o con "va bene?", piuttosto usa "capito?".
4) Alle 8 i bambini vanno a letto (non i bambini bravi, TUTTI i bambini).
5) Non dire mai "vuoi farmi arrabbiare?" il cucciolo impara da te, anche ad arrabbiarsi, fallo ridere piuttosto, rompe la sua concentrazione nel romperti i coglioni e riesci a fargli fare (finalmente) quello che vuoi e che DEVE.
6) Se hai messo i bimbi a letto controlla se non c'è una lavarice da fare.
7) Se è tutto calmo mangia e dormi, non sai quando si ripresenterà l'occasione.
8) Se c'è troppo silenzio preoccupati.
9) Pensa sempre al peggio, se per caso non capita tiri un sospiro, ma se capita eri gia pronto.
10) Stai tranquillo, è così solo per i primi 18 anni.

Quanto mi manca la vita da esploratore!

3 commenti:

Morgaine le Fée ha detto...

Posso permettermi una gran risata di fronte al punto n.4 del decalogo "allevatore"? :D

Morgaine in crisi d'astinenza

mezzatazza ha detto...

Mi associo al commento precedente!

E comunque, da figlia, suggerisco che non dico dai diciotto ma dai quattordici ai venti.. auguri!
Magari si fosse bimbi veri fino alla maggiore età, e invece..

Anna ha detto...

sei un mito, ma come ti vengono?? (=