martedì 10 maggio 2011

Forse l'estate

Qualche giorno fa ho scritto a Kata che, secondo la definizione svedese, se la temperatura supera stabilmente i 10 gradi non è più primavera ma estate. Quella di ieri, con 22 gradi all'ombra, era quindi per uno svedese una giornata decisamente estiva, come testimoniava tra l'altro l'abbigliamento estremamente succinto degli ambosessi dediti al jogging e la quantità di hotpants in circolazione.

I quali hotpants, indossati con ingenua disinvoltura dalle autoctone magre e non, mi ricordano tra l'altro che la mia attuale silhouette piriforme non è conforme ai dettami dell'Estetica Occidentale Contemporanea, ma semmai a quelli della pittura rinascimentale, ahimè un po' datati. Dovrei infatti smaltire una certa pancetta da gravidanza e, uhm, alcuni chili di ciccia. Di questa sorta di dovere sociale dei nostri tempi, in effetti, non me ne frega un cippa al momento, ma la cosa torna comoda come pretesto per fare lunghe passeggiate in riva al fiume (e poi, anche alla pupa fa bene stare fuori).

Insomma, sarà che l'inverno è stato lungo e duro. Sarà che la settimana scorsa nevicava. Sarà che ho passato tre giorni chiusa in casa con i bimbi ammalati (e oggi si bissa, sigh). Ma pretesti o meno ieri dovevo uscire per forza. Quindi con un notevole tour de force sono riuscita a poppare-cambiare-colazionare-consolare-lavare-vestire-convincere entrambi i pupi entro le 8.50, poi via all'asilo dove Rocket si è immediatamente mescolato agli altri. Quindi via sul fiume a respirare l'aria estiva che sa di bosco, con la pupa beatamente addormentata nella carrozzina.
E presa dall'entusiasmo ho pure fotografato tutto quello che vedevo. Non che sia nulla di originale, ma ecco qua:

Il parco in riva al fiume


il fiume, appunto


un posto ideale per il jogging


Quando stavo a Padova mi piaceva andare ogni tanto all'Orto Botanico. Qui ce n'è una versione mignon, mantenuta da un'associazione nel giardino di questa casetta sul fiume


Questi fiorellini bianchi, di cui ora mi sfugge il nome, tappezzano il terreno nei boschi


Ed infine, i rododendri fioriti (foto dedicate alla mamma di Marco che me le ha chieste)








4 commenti:

Melissa och family ha detto...

che bello!!Da voi tutta la natura è in fiore!Qui nel Norr i prati sono ancora gialli e ci sono solo le prime gemme..si qualche piccolo fiore, ma la primavera, anxi l'estate vera deve ancora arrivare qui!!
Saluti
Mel

samantha ha detto...

Che meraviglia questo parco ! Buona primavera-estate !!

TopGun ha detto...

Sono delle foto molto belle invece.
Ti ripagano dell'inverno rigido che avete passato.

Buon fine settimana :)

Morgaine le Fée ha detto...

Che belle!
Siete come minimo un mese in anticipo rispetto a noi.

PS. non hai un gran diritto di parlare di "chili di troppo" :)